il portale italiano dell'energia eolica

Tu sei qui

Eolico: distanza dai confini, non si applicano le regole del Comune

Il Tar di Potenza interviene in merito alla distanza minima dal confini dei terreni limitrofi delle turbine eoliche, stabilendo che poiché questo aspetto non è stato contemplato dalle linee Guida Nazionali e dal Piano energetico regionale, il comune non può prescrivere questi limiti tramite Circolare.

In questo caso specifico, il Comune di Potenza aveva stabilito che ogni aerogeneratore dovesse essere collocato a una distanza dai confini dei terreni limitrofi pari a quella che scaturisce da studi di sicurezza in caso di rottura accidentale degli organi rotanti e comunque non inferiore alla metà dell'altezza massima dell'impianto comprensiva del raggio del rotore.